L'approccio olistico, cioè che considera la persona nel suo insieme, può essere o apparire eccessivo per la semplice carie, ma è fondamentale per risolvere i problemi del Paziente e per non crearne di nuovi.

E questo anche in parti dell'organismo che sembrano non essere in relazione con la bocca, mentre invece ne sono intimamente connesse.